Gli appuntamenti di sabato 3 ottobre.

02 OTTOBRE 2015, FERRARA, ITALY
Riassunto
Domani, sabato 3 ottobre, seconda giornata al festival. Una panoramica degli incontri in programma.

11.30 Teatro Comunale: Australia. Terra promessa. Ben Doherty The Guardian, Jeff Sparrow scrittore e giornalista australiano, Joël van Houdt fotogiornalista olandese, Sam Wallman, autore di fumetti australiano: Introduce e modera Junko Terao Internazionale:Frontiere chiuse, respingimenti e centri di detenzione offshore, la crisi dei profughi in Australia e le sue politiche sull’immigrazione.

11.30 Facoltà di giurisprudenza: Libertà individuale e sicurezza in Europa. La lotta al terrorismo internazionale è un’esigenza compatibile con la libertà di ciascuno o rischia di minare la democrazia? Michael Braun Die Tageszeitung, Rachel Donadio The New York Times, Eric Jozsef Libération, Thierry Vissol Commissione europea. Introduce e modera Marco Zatterin La Stampa

14.00 Teatro Comunale: Vecchie e nuove disuguaglianze. Alla scoperta delle ragioni e delle vittime della crisi. Maurizio Franzini economista Michela Murgia scrittrice, Chiara Sareceno sociologa, introduce e modera Roberta Carlini giornalista.

14.30 Teatro Nuovo: I sogni di Baghdad. La letteratura prova a raccontare un paese che sprofonda nella guerra. La letteratura fantascientifica è la lente insolita con cui racconteranno il paese Hassan Blasim scrittore e poeta iracheno, Inaam Kachachi scrittrice irachena, Ahmed Saadawi, scrittore iracheno. Introduce e modera Gad Lerner giornalista.

15.00 Facoltà di giurisprudenza: Democrazia nazionale e governance europea. L’Unione e le elezioni in Grecia, Regno Unito, Spagna e Portogallo. Dimitri Deliolanes giornalista greco, Iñigo Dominguez El Correo, Ewelina Jelenkowska-Lucà Commissione europea, Tom Kington Los Angeles Times. Modera Laurent Marchand Ouest France.

16.30 Teatro Nuovo: Con occhi nuovi. Idee per la scuola del ventunesimo secolo Tullio De Mauro linguista dialoga con Lizanne Foster insegnante canadese Introduce e modera Christian Raimo scrittore

16.30 Cinema Apollo: Il piano inclinato. Lavoro e investimenti nel vecchio contintente. Francesco Papadia, economista; Claudi Perez, El Pais; Mark Schieritz, Die Zeit; Thierry Vissol, Commissione Europa. Introduce e modera Adriana Cerretelli, Il Sole 24 ore

17.00 Teatro Comunale: Il sogno incompiuto. Cinquant'anni dopo Martin Luther King, i neri scendono di nuovo in piazza contro le discriminazioni. Kristina Kai Robinson, Mixed Company; Jose Antonio Vargas, giornalista e attivista statunitense(in collegamento Skype); Isabel Wilkerson, giornalista statunitense; Gary Younge, The Guardian. Introduce e modera Monica Maggioni.

19.00 Sala Estense: Mondocinema presenta Sole Alto di Dalibor Matanić. Dopo la proiezione, incontro con il regista e l'attrice protagonista Tihana Lazovic e con Francesco Boille, Roberto Nepoti, Giancarlo Zappoli.

19.00 Teatro Nuovo: Terra è casa. Il mantenimento di una ricca Il mantenimento di una ricca biodiversità e lo sviluppo di produzioni biologiche sono una grande opportunità di vita. Lucio Cavazzoni, Alce Nero; Don Luigi Ciotti, Libera
Marisol Espinoza Cruz, Vice presidente della Repubblica del Perù; Hugo Valdes, Cooperativa sin fronteras
Introduce e modera Stefano Liberti, giornalista
A seguire proiezione del cortometraggio prodotto da Alce Nero sulla storia degli agricoltori peruviani che stanno ripulendo la propria economia dall’illegalità.

19.30 Teatro Comunale: Chi comanda lo Stato islamico. Una setta di fanatici, un moderno gruppo armato, i soldati di Saddam in cerca di rivincita. O forse tutti e tre? Loulouwa Al Rachid, International Crisis group; Christoph Reuter, Der Spiegel; Olivier Roy, orientalista e politologo. Introduce e modera: Corrado Formigli, Piazza Pulita- La7

22.00 Piazza Municipale: Passi in musica per aiutare chi fugge. Concerto a favore della campagna #Milionidipassi di Medici Senza Frontiere con Alessio Bertallot, Paolo Fresu e Gianluca Petrella Conduce Sara Zambotti Rai Radio2-Caterpillar

Immagini
Download PDF
Download PDF
Profilo Aziendale Internazionale 2015

Internazionale a Ferrara è il festival di Internazionale. Un weekend di incontri con giornalisti, scrittori e artisti provenienti da tutto il mondo.

Nel 2014, con 230 ospiti arrivati da trenta paesi, workshop, conferenze in live-streaming, mostre, concerti, proiezione di documentari, laboratori per bambini, Internazionale a Ferrara ha registrato 71.000 presenze, con un aumento di pubblico del 12% rispetto all’edizione precedente

L’ingresso agli eventi è gratuito, tranne quello ai documentari.

Tra gli ospiti delle edizioni passate: Natalie Nougayrède, Jayati Ghosh, Arundhati Roy, Bill Emmott, Dana Priest, Evgeny Morozov, Olivier Roy e Roberto Saviano.

Tutti gli eventi si svolgono nel centro storico di Ferrara dove è facile spostarsi a piedi o in bicicletta.

Nel corso degli anni si è provveduto a un progressivo abbattimento di tutte le barriere architettoniche nelle location del festival. Anche quest'anno, alcuni degli incontri saranno tradotti nella lingua dei segni italiana (LIS), al fine di integrare e migliorare i servizi offerti alle persone diversamente abili. In questo modo “Internazionale a Ferrara” si è configurato come il primo festival italiano completamente accessibile.

Dal 2009 inoltre il festival organizza il premio giornalistico Anna Politkovskaja, per ricordare la giornalista russa uccisa nel 2006.

Il festival, nato nel 2007, è organizzato da Internazionale in collaborazione con il comune e la provincia di Ferrara e la regione Emilia-Romagna.

Per informazioni scrivi a festival@internazionale.it